News

LEO news 2020

By 22 Giugno 2020 No Comments
Adrenalina lancia le novità 2020

Nonostante il rinvio del Salone al 2021, Adrenalina non si ferma e presenta le novità 2020 con una serie di azioni che raggiungono il pubblico attraverso i canali digitali, dal sito alle riviste online, in un percorso che culminerà in un viaggio virtuale in uno mondo immaginario, ma calpestabile, durante il quale i visitatori potranno girare attorno al prodotto.

LEO: postmoderno, geometrico, concettuale.

La prima delle novità in programma per il 2020: la collezione di divani e poltrone Leo, disegnata da Daria Zinovatnaya. Prosegue dunque la felice collaborazione, iniziata nel 2019, con la giovanissima designer di San Pietroburgo, la cui cifra stilistica mette al centro del progetto la relazione tra colore e geometria.

Daria Zinovatnaya

Daria Zinovantaya si riconferma amante dell’incontro tra rigore geometrico e coinvolgimento cromatico, tra la solidità di materiali rigidi e la morbidezza di materiali duttili,  e si spinge al recupero gli elementi essenziali delle avanguardie russe di inizio 900, dalle quali attinge concept e colori, attualizzandoli in una visione moderna dell’oggetto di arredo.
Le geometrie rigorose, i materiali e i colori scelti da Daria Zinovatnaya per Leo ripercorrono tratti tipici del costruttivismo, con un’alternanza di materiali fisici, tra cui il ferro, a materiali intellettuali, da cui si attinge l’uso del colore che sconfina liberamente verso una concezione suprematista, con forme geometriche al limite dell’astratto. Forme semplici e rigorose, facilmente leggibili che trasmettono una forte concettualità, e lo trascinano a tratti verso un postmodernismo che tanto ricorda l’Italia degli ’80 con le sperimentazioni del collettivo Memphis. Le creazioni di Daria Zinovatnaya sono un vero e proprio tributo a tre manifesti che convivono in perfetta armonia e incontrano spazio di espressione in un marchio di design italiano che sin dagli esordi si fa portavoce di una voglia di rottura nel mondo dell’imbottito.

Leave a Reply